COMUNICATO STAMPA M5S IN MERITO ALLE DIMISSIONI DELL’ASSESSORE MICHELE GIACOPUZZI

Il Movimento 5 Stelle di San Pietro In Cariano, non avendo ritenuto sufficiente la risposta ricevuta dal Sindaco Accordini durante un incontro in Comune e la risposta all’interrogazione di due consiglieri della minoranza ove si negava una qualsiasi forma di conflitto d’interessi che a parer nostro era, invece, evidente, ha ritenuto opportuno muoversi con una mozione di sfiducia in accordo con i Consiglieri delle minoranze.

Hanno aderito a questa mozione Lucia Brugnoli del Movimento 5 Stelle, Renzo Speri di Valpolicella Bene Comune, Vincenzi Bruna di Valpolicella Bene Comune ed Enrico Adami di Cittadini per San Pietro.

Come Movimento 5 Stelle siamo contenti ma non soddisfatti del risultato di tale mozione depositata il 27 Febbraio 2017 .

Contenti che l’Assessore Giacopuzzi abbia preso atto, rassegnando le proprie dimissioni, che lo stesso si trovasse in una situazione di palese conflitto d’interessi visto che è stato poi anche indagato per irregolarità edilizie .

In un qualsiasi paese civile un Consigliere o Assessore indagato si dimetterebbe lo stesso giorno in cui la polizia municipale gli notifica l’atto, a San Pietro ci sono voluti invece vari incontri con il Sindaco seguiti da interrogazioni e mozioni della minoranza per poter ottenere lo stesso risultato. Il Sindaco ha cercato di negare quanto ormai evidente da tutti, anche per iscritto fino all’atto delle stesse dimissioni dell’Assessore.

Per questo motivo ci riteniamo contenti ma non soddisfatti, saremo soddisfatti il giorno in cui un Consigliere indagato presenterà le proprie dimissioni senza ricevere una mozione di sfiducia, il giorno in cui lo stesso Sindaco lo inviterà a dimettersi senza cercare scappatoie inutili e , infine, il giorno in cui un eletto dai propri cittadini rendesse conto agli stessi della sua incapacità a rappresentarli.

Interpellanza lotta alla ludopatia protocollata al Comune di San Pietro in Cariano

 

san_pietro-5-stelle

 

 

 

 

 

Gentilissimo  signor Sindaco

 

Illustrissimo Segretario Comunale

 

 

 

San Pietro in Cariano, 01 dicembre 2013

 

Oggetto: proposta di adesione del Comune di San Pietro in Cariano al “Manifesto dei sindaci contro il gioco d’azzardo” ed iniziative a contrasto della Ludopatia

 

 

Gentile sig. Sindaco, gentile Segretario Comunale

 

il gruppo San Pietro 5 Stelle invita codesta spettabile amministrazione a mettere in pratica delle “azioni concrete contro la Ludopatia

 

Ricordiamo che per “ludopatia ” (o gioco d’azzardo patologico) s’intende l’incapacità di resistere all’impulso di giocare d’azzardo o fare scommesse, nonostante l’individuo che ne è affetto sia consapevole che questo possa portare a gravi conseguenze.

 

Per potersi dedicare al gioco d’azzardo e alle scommesse e soddisfare la sua pulsione compulsiva l’individuo affetto da ludopatia trascura il lavoro o lo studio fino ad arrivare a commettere furti o frodi ingannando chiunque; familiari, parenti e amici . La ludopatia può portare a rovesci finanziari, alla compromissione dei rapporti sentimentali e al divorzio, alla perdita del lavoro, allo sviluppo di dipendenza da droghe o da alcool fino al gesto estremo del suicidio.

 

A tal proposito chiediamo delle azioni concrete di :

 

1) interventi di sensibilizzazione , coinvolgendo i giovani, quindi le scuole, le parrocchie , i medici, le associazioni, la politica.

 

2)  azioni di tipo amministrativo: come, ad esempio, premiare le attività commercia li disposte a togliere slot machine e videopoker dai propri locali attraverso una riduzione delle tassazioni come; la tassa sui rifiuti, l’occupazione del suolo pubblico, la tassa sull’insegne o pubblicità gratuita.

 

3)  aderire alle iniziative condivise da altre amministrazioni come il “Manifesto dei Sindaci contro il gioco d’azzardo“.

 

Restando a disposizione per un incontro e per lavorare insieme.

 

Cordiali saluti

 

San Pietro 5 Stelle

Decoro Urbano

Il Movimento “SanPietro5stelle” ha deciso di proporre alla cittadinanza, attraverso una interpellanza inviata in data 1 luglio 2013 al Sindaco Gabriele Maestrelli, uno strumento innovativo costruito sulle immense potenzialità della rete per gestire il “decoro urbano”. Questo risolverebbe anche quanto lamentato da un consigliere della maggioranza nel Consiglio comunale del 28 giugno scorso e cioè di “avere pochi vigili comunali per il controllo del decoro/abusi sul territorio comunale” e quindi comunicando alla stessa cittadinanza l’impossibilità di gestire il Decoro urbano nel Comune stesso.

Copia-di-wedu-decoro-urbano

Decoro Urbano è un grande progetto offerto alle Pubbliche Amministrazioni per incoraggiare la partecipazione dei cittadini e migliorare i servizi, tutto a costo zero per il Comune e per i cittadini. Decoro Urbano è uno strumento web di facile ed immediata utilizzazione che consente ai cittadini di inviare segnalazioni in merito alla gestione dei rifiuti, alla manutenzione e alla segnaletica stradale, al degrado nelle zone verdi, al vandalismo e alle affissioni abusive: attraverso applicazioni web gratuite, gli utenti/cittadini, tramite telefonino o computer, possono scattare foto che vengono automaticamente associate alle coordinate GPS e visualizzate insieme alle segnalazioni sulla mappa. L’Amministrazione Comunale, entrando in rete, avrà accesso ad un pannello di controllo per monitorare costantemente il territorio, ottimizzando la gestione degli interventi.

Chiediamo quindi che il Sindaco ci dia una risposta urgente alla nostra proposta e rimaniamo a disposizione per aiutare la stessa amministrazione nell’attuazione della stessa.

Rich_prot_02-07-13_DU-page-001

Il Movimento SanPietro5stelle ritiene che non solo nella realtà carianese ma anche in tutta la Valpolicella, la qualità della vita dei cittadini, possano e vadano migliorate attraverso interventi che passino per un coinvolgimento sempre più marcato e diretto degli interessati.

La cittadinanza ormai è matura e pronta per un nuovo modo di amministrare, vicino alle istanze del territorio ed aperto al cambiamento. Ne è prova l’attivismo ormai nascente per difendere i luoghi che ci hanno consegnato i nostri nonni, contro il continuo stupro da parte di pochi al bene comune di tutti. Il Movimento San Pietro5Stelle prossimamente presenterà le proprie iniziative per “attivare” tutta la cittadinanza contro la costruzione della centrale a biomasse e contro la cementificazione dell’area ex-Lonardi, un primo passo per riprenderci il nostro territorio!

Il gruppo di coordinamento

MovimentoS. Pietro 5 Stelle

“Clean air – It’s your move!” – European Mobility Week 16-22 settembre

Spiace notare che nessun comune della provincia di Verona (Verona compresa) l’abbia adottata. Lanciamo un appello e faremo un’interpellanza al nostro Comune di S. Pietro in Cariano perché il prossimo anno la adotti e si impegni ad essere un po’ più “sostenibile”!

untitled

Ecco di che cosa si tratta:

The 2013 campaign aims to raise awareness about the impact of transport on local air quality, and encourages citizens all over Europe to improve their health and well-being by changing their day-to-day mobility behaviour. It coincides with the European Year of Air, an area EU policy makers are currently reviewing through the Thematic Strategy on Air Quality.

Poor air quality continues to have a major impact on the health of European citizens, leading to respiratory and cardiac complications, premature deaths and shorter life expectancy. Air pollution also affects the environment, resulting in acidification, biodiversity loss, ozone depletion and climate change. Urban traffic is a growing source of air pollution – specifically when it comes to particulate matter and nitrogen dioxide.
Local authorities therefore have the responsibility to develop urban transport strategies that meet mobility demand, protect the environment, improve air quality and make the city a better place to live.

By adopting the slogan “Clean air – It’s your move!” European Mobility Week is underlining that we all have a part to play, and that even small changes, such as commuting by bicycle rather than taking the car, opting for public transport, or choosing to walk, can significantly enhance the quality of life in European town and cities.

Janez Potočnik, European Commissioner for the Environment, said: “This year, we will put emphasis on the impact that transport and our daily choices have on the quality of the air we breathe and our health. By raising awareness and offering alternative transport options, cities can become more attractive places for people to live, they can make a major contribution to protect our health and promote a more sustainable future for all of us because when it comes to clean air, it’s your move!”

The 2013 campaign aims to raise awareness about the impact of transport on local air quality, and encourages citizens all over Europe to improve their health and well-being by changing their day-to-day mobility behaviour. It coincides with the European Year of Air, an area EU policy makers are currently reviewing through the Thematic Strategy on Air Quality.

Poor air quality continues to have a major impact on the health of European citizens, leading to respiratory and cardiac complications, premature deaths and shorter life expectancy. Air pollution also affects the environment, resulting in acidification, biodiversity loss, ozone depletion and climate change. Urban traffic is a growing source of air pollution – specifically when it comes to particulate matter and nitrogen dioxide.
Local authorities therefore have the responsibility to develop urban transport strategies that meet mobility demand, protect the environment, improve air quality and make the city a better place to live.

By adopting the slogan “Clean air – It’s your move!” European Mobility Week is underlining that we all have a part to play, and that even small changes, such as commuting by bicycle rather than taking the car, opting for public transport, or choosing to walk, can significantly enhance the quality of life in European town and cities.

Janez Potočnik, European Commissioner for the Environment, said: “This year, we will put emphasis on the impact that transport and our daily choices have on the quality of the air we breathe and our health. By raising awareness and offering alternative transport options, cities can become more attractive places for people to live, they can make a major contribution to protect our health and promote a more sustainable future for all of us because when it comes to clean air, it’s your move!”

https://www.facebook.com/EuropeanMobilityWeek

http://www.mobilityweek.eu/home/

EMWToolbox_2013_1_

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.