Definite le regole per contrastare la ludopatia

Il decreto Dignità, approvato dal Consiglio dei Ministri nel corso della seduta del 2 luglio, contiene alcune misure di contrasto al fenomeno della ludopatia. Il provvedimento stabilisce infatti il divieto di pubblicità di giochi e scommesse con vincite in denaro. Tale misura entrerà in vigore successivamente alla pubblicazione del decreto in Gazzetta Ufficiale.

Nel corso della seduta del 2 luglio 2018 il Consiglio dei Ministri ha approvato il c.d. decreto “dignità”.

Tra le misure contenute all’interno del provvedimento (che entrerà in vigore successivamente alla sua pubblicazione in Gazzetta Ufficiale) figura quella relativa al contrasto del grave fenomeno della ludopatia.

Con il decreto recentemente approvato il Governo ha stabilito il divieto di effettuazione di pubblicità (anche di tipo indiretto) di giochi e scommesse con vincite in denaro, effettuate tramite qualunque tipologia di mezzo (manifestazioni culturali, artistiche, sportive, trasmissioni radiofoniche e televisive).

Le lotterie nazionali sono escluse dal suddetto divieto.

Il divieto troverà invece applicazione, a partire dal prossimo anno, anche in relazione a sponsorizzazioni di eventi, manifestazioni, programmi, attività, prodotti ovvero servizi, nonché a tutte le forme di comunicazione che hanno contenuto promozionale (incluse citazioni acustiche e visive).

Annunci

Blog su WordPress.com.