PETIZIONE NO ORTE-MESTRE

RITIRO IMMEDIATO DEL NUOVO PROGETTO AUTOSTRADALE ORTE-MESTRE E INVESTIMENTO DEI FONDI DISPONIBILI NELLA MESSA IN SICUREZZA DELLE ARTERIE ESISTENTI

Scarica il materiale e diffondilo.
>> Volantino A5 Fronte x stampa
>> Volantino A5 Retro x stampa
>> Banner Facebook

Questa petizione sarà consegnata a: Matteo Renzi, presidente del Consiglio dei Ministri e Maurizio Lupi, Ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture

http://www.change.org/p/ritiro-immediato-della-orte-mestre
TESTO INTEGRALE DELLA PETIZIONE

Nel novembre del 2013 il Comitato interministeriale per la programmazione economica (CIPE) ha dato il via libera alla costruzione, mediante il ricorso al Project Financing, del nuovo corridoio autostradale Civitavecchia-Orte-Mestre, relativo alla tratta E45-E55. Il progetto della nuova opera prevede la costruzione ex novo di un’autostrada a 4 corsie nel tratto Ravenna-Mestre e la trasformazione della E45 in autostrada;
Il soggetto promotore del di questa nuova autostrada risulta essere, insieme ad ANAS spa, una cordata di imprese e di banche, capeggiata dalla società GEFIP Holding, di proprietà dell’ex europarlamentare Vito Bonsignore, protagonista della Tangentopoli degli anni ’90 e condannato in via definitiva a due anni per corruzione turbativa d’asta;
l’investimento complessivo previsto per la realizzazione dell’opera, che verrà realizzata integralmente in regime di project financing, è stimato in circa 10 miliardi di euro, quasi 2 miliardi e 600 milioni in più di quelli inizialmente preventivati dal CIPE. Di questi 10 miliardi, 2 miliardi saranno erogati sotto forma di sgravi fiscali (ai sensi della legge n. 183 del 2011), mentre i rimanenti 8 miliardi dovrebbero essere anticipati dalle stesse aziende finanziate, fatto salvo il sostegno pubblico, qualora le condizioni pattuite in sede di convenzione sulla base del piano economico e finanziario dovessero venire meno (ad esempio, livelli di traffico insufficienti). La realizzazione dell’infrastruttura in regime di project financing comporterà inevitabilmente l’introduzione di un pedaggio dell’arteria da parte del concessionario, considerata la natura privata dell’investimento e le modalità scelte per il ritorno economico.
La Corte dei Conti ha di recente bocciato la delibera del CIPE con cui è stato approvato il progetto preliminare della Orte-Mestre a causa della sua insostenibilità economica dovuta all’impossibilità di utilizzare le misure di defiscalizzazione previste nel Piano finanziario dell’opera. Con il recente decreto legge 133/2014, denominato “Sblocca Italia”, tale veto è stato aggirato, estendendo il regime di defiscalizzazione anche alla Orte Mestre e inserendo l’opera tra quelle finanziabili in regime di project financing.
Con 10 miliardi di euro stimati, l’autostrada Orte-Mestre, è l’ opera più costosa tra quelle inserite nella Legge Obiettivo ed una delle più impattanti dal punto di vista ambientale: copre una tratta di circa 396 chilometri, attraverso cinque regioni (Lazio, Umbria, Toscana, Emilia Romagna e Veneto), 11 province e 48 comuni e necessita di 139 chilometri di ponti e viadotti, 64 chilometri di gallerie, 20 cavalcavia, 226 sottovia, 83 svincoli, 2 barriere di esazione e 15 aree di servizio, con un consumo di suolo stimato tra i 600 e i 700 ettari, al 90% agricoli.
Inoltre il tracciato della nuova autostrada interferisce con importanti zone di interesse storico, paesaggistico ed ambientale come, per esempio, il parco delle foreste casentinesi, la valle del Tevere, il delta del Po, le valli del Mezzano, la laguna di Venezia, la zona archeologica nei dintorni di Lova, la Riviera del Brenta e andrebbe ad interessare 11.000 ettari di siti di interesse comunitario (SIC), 5800 zone a protezione speciale (ZPS), e 8300 ettari di parchi regionali;
La mancata previsione di interventi di messa in sicurezza della SS E45 e della SS309 Romea, classificate, come riportato dai rilevamenti statistici dell’ACI e dell’ISTAT, come due delle strade più pericolose d’Italia, comporterà ulteriori spese ingenti a carico dello Stato e degli enti locali per il rifacimento, la riqualificazione, l’allargamento e la manutenzione delle strade non a pagamento contigue all’E45, che si ritroveranno con una mole di traffico fino a 10 volte superiore rispetto all’attuale;
> gli attuali flussi di traffico e le stime di quelli futuri che interesseranno la nuova autostrada Orte-Mestre non giustificano la costruzione di una nuova tratta autostradale di questa portata: stando a quanto riportato da associazioni e comitati, i dati del traffico commerciale che interessa la Romea sarebbero infatti crollati dal 2008 circa del 30 per cento.
Per questi motivi chiediamo il ritiro immediato del progetto preliminare del corridoio di viabilità autostradale dorsale Civitavecchia-Orte-Mestre – Tratta E45-E55 (Orte-Mestre), considerate le gravi ripercussioni che la realizzazione della nuova autostrada comporterebbe in termini di consumo di suolo, aumento dell’inquinamento atmosferico ed acustico, aumento del rischio idrogeologico, danni al settore agricolo e turistico, e all’insussistenza di stime di traffico utili a giustificarla;
Chiediamo, in tempi rapidi, l’avvio di un programma di interventi urgente per la messa in sicurezza del tracciato dell’attuale strada statale 309 Romea e della superstrada E-45 finalizzato alla riqualificazione e al potenziamento delle infrastrutture esistenti, al fine di migliorare la viabilità è la sicurezza su queste arterie;
Proponiamo l’apertura di un tavolo di confronto, con le associazioni, i comitati, tutte le amministrazioni locali interessate dal tracciato, le associazioni di categoria, al fine di raccogliere debitamente le istanze provenienti dalla cittadinanza ed individuare alternative più sostenibili dal punto di vista ambientale, economiche ed efficaci rispetto, alla realizzazione della nuova autostrada, sia sul breve che sul medio-lungo periodo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: