Adotta una buca

Sono sotto gli occhi di tutti, anzi sotto le ruote di tutti, le buche che ci sconquassano le gomme, ci rompono gli ammortizzatori, ci fanno cadere dalla moto, dalla bicicletta, e forse anche dalle scarpe.
Il degrado di quelle che in origine erano strade lisce tipo Svizzera ora le rende somiglianti a percorsi ad ostacoli.
Quando piove la situazione si aggrava perché l’acqua nasconde la profondità delle buche.
Ormai troppo spesso leggiamo, nelle cronache dei quotidiani,che molti incidenti o cadute siano provocate dalla mancata riparazione di un regola d’arte delle discontinuità di planarità e di quota provocate dalla rottura del manto stradale.

“Adotta una buca” potrebbe essere lo spunto per campagna di Pubblicità e Progresso …..

Si parla spesso di sicurezza condannando e multando salatamente la guida degli automobilisti che superano di soli 5 punti i limiti di velocità magari alle tre di notte e in strade periferiche, e si trascura però e a torto, le condizioni della strada che influenzano gli incidenti. La regolarità dei conducenti non è in discussione ma i giornali e le televisioni dovrebbero puntualmente denunciare anche le condizioni in cui sono lasciate le strade dove l’incuria della manutenzione ed il dissesto superficiale la fanno da padrona.

E’ indubbio che il proprietario della strada sia obbligato a mantenerla in piena efficienza.

Oltre a minare la sicurezza, la scarsa manutenzione provoca anche un sostanzioso incremento dei consumi di carburante e l’aumento dei guasti di quelle parti meccaniche dei veicoli più sollecitate durante la marcia: sospensioni, pneumatici, cerchi. Da studi effettuati si calcola che transitare su strade dissestate fa consumare tra il 3% ed il 5% in più di carburante. Se in un anno spendiamo 1.000 € di carburante dobbiamo sapere che almeno 50 € se ne vanno per colpa della pavimentazione stradale. Per non parlare poi dell’aumento dell’inquinamento: più consumiamo, più inquiniamo.

Il Movimento 5 stelle affronterà l’aspetto manutentivo delle strade, integrandolo in una proposta di strategia di controllo e pianificazione.
Sappiamo che le risorse non sono tante, ma proprio per questo dobbiamo ottimizzare quelle poche disponibili, al fine di evitare incongruenze e sprechi dovuti ad interventi estemporanei. Poiché uno dei principali obiettivi della manutenzione delle strade è il miglioramento della sicurezza, introdurremo nelle analisi l’indice di incidentalità tendente ad evidenziare su quali strade accadono più incidenti prestando particolare attenzione ai motivi che concorrono ai sinistri.

Il Movimento 5 stelle inoltre ha intenzione di revisionare i disciplinari tecnici che regolano i lavori di scavo, rinterro e ripristino da effettuarsi nelle sedi delle strade comunali. La revisione imporrà nuovi criteri per la stabilizzazione degli scavi ampliando il concetto di responsabilità dei fruitori del sottosuolo e degli esecutori della corretta tecnica di riparazione adottando il sistema tedesco a ritagli rettangolari regolari che andiamo ad illustrare indicandovi questo filmato, piuttosto che l’irregolare e inefficace tecnica a macchia di leopardo adottata in Italia e nel nostro comune di San Pietro in Cariano.

Le risorse per la sicurezza devono essere reperite, partendo da quelle previste dal codice strada che prevede di destinare parte dei proventi delle multe alla sicurezza stradale. E quale miglior investimento se non quello di mantenere le strade?

Annunci

2 thoughts on “Adotta una buca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: